fbpx


Il settore medicale ci ha abituati ad ottimi risultati sui mercati. Nell’analisi di oggi capiremo se saranno possibili rialzi del 25% per un titolo azionario che in questo comparto ha un ruolo abbastanza rilevante. Cercheremo di comprendere le potenzialità dell’azienda da un punto di vista dei dati di bilancio societari e vedremo se il nuovo anno potrebbe garantire al titolo ulteriori guadagni.

La forza inarrestabile di un settore che non conosce crisi

Gli investitori più esperti e gli analisti di lungo corso conoscono bene la forza e le potenzialità del settore medicale o Health Care, come lo chiamano gli Americani. Le statistiche globali sul settore mostrano un andamento che sembra non aver mai subito crolli, neanche durante le recessioni.

Prendiamo spunto dalla forza propulsiva del settore per parlare di CVS Health (NYSE:CVS), la compagnia proprietaria di CVS Pharmacy, catena famosissima di farmacie negli States. E per farmacie si intende veri e propri stores immensi dove è possibile trovare di tutto, oltre ai farmaci su prescrizione per piani di assicurazione sanitaria.

Come combinare retail e Health Care

Una delle caratteristiche interessanti di quest’azienda è l’appartenenza a due dei settori più riconosciuti in fatto di stabilità: quello medicale e quello della vendita al dettaglio. Con una rete di oltre 68.000 farmacie, CVS è attualmente seconda negli Stati Uniti soltanto a Walgreens Boots Alliance (NASDAQ:WBA).

Sono possibili rialzi del 25% per questo titolo azionario?

Passiamo alla valutazione prendendo in esami i due aspetti più importanti. La compagnia ha un market cap di quasi 98 miliardi di dollari e un EPS di 3.38$. Oltre a ciò un rapporto prezzo/utili a quota 22.21 e un dividend yield su base trimestrale del 2.65%. Gli indicatori al momento sembrano confermare una view rialzista nel medio termine.

Indicatori di tendenza per CVS Health

Graficamente il titolo mostra un andamento contrastato nel 2019, pur avendo guadagnato quasi il 15%. Infatti dagli iniziali 65.75$ di gennaio, ha chiuso le ultime contrattazioni del 9 dicembre a quota 75$.

Grafico del titolo azionario CVS Health

La view ottimistica vede un possibile ed ambizioso target a quota 94.75$. I motivi sono soprattutto di ordine societario. Con l’acquisizione di Aetna nel novembre dello scorso anno, CVS Health ha ampliato ancor di più il suo raggio d’azione verso l’assistenza sanitaria con prodotti e servizi ad hoc. E sappiamo bene che ciò potrebbe garantire alla compagnia ulteriori flussi di cassa per l’importanza che l’assistenza sanitaria riveste negli Stati Uniti.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: