fbpx


La tedesca Mutares acquisisce l’80% di Nexive da PostNL, l’altra parte delle quote sarà detenuta sempre da quest’ultima. Cambiamenti in vista nel segmento servizi postali e corrispondenza, Poste Italiane deve iniziarsi a preoccupare visto che ad oggi detiene la maggiore quota di mercato? Il passaggio delle quote dovrebbe chiudersi entro il secondo trimestre del 2020.

Le intenzioni di Mutares

Mutares (XETR:MUX) è una holding di investimento tedesca fondata nel 2008 a Monaco. Il raggio d’azione è mirato al settore auto e mobilità; ingegneria e tecnologia; beni e servizi, oggi si vanno ad aggiungere i servizi postali e corrispondenza. La strategia per fare affari è sempre la stessa: prendere aziende in difficoltà e stravolgerle per poi farle crescere. Mutares ha il pallino delle acquisizioni: nell’ultimo anno ha condotto 10 operazioni di questo genere e si concentra sempre su aziende con un fatturato tra i 50 e i 500 milioni di euro. Anche nell’acquisizione di Nexive si va in questa direzione: l’obiettivo è di far crescere la rete nazionale, di sviluppare ulteriormente il business dell’ultimo miglio e di migliorare l’efficienza operativa e amministrativa. PostNL (EURONEXT:PNL), quotato ad Amsterdam, si libera di fatto di Nexive, che ha avuto sotto il suo controllo una esplosione di commesse.

PostNL si libera di Nexive

In origine era Tnt Post, nel 2014 cambiò etichetta. La rete vendita è di 2mila punti vendita e per i servizi postali impiega 8mila dipendenti. Nexive ha chiuso il 2018 con ricavi per 175,2 milioni di euro, un ebitda di 6 milioni e una liquidità netta di 137 mila euro. Tra le maggiori commesse in Italia ha il compito di spedire gli atti delle Agenzie delle Entrate. Negli ultimi anni  Nexive ha rafforzato la propria posizione ampliando il proprio portafoglio e lanciando servizi innovativi, tra cui E-box, che offre un track & trace totale sugli invii postali.

Nexive è soddisfatta

L’attacco a Poste Italiane nei servizi postali e corrispondenza è partito. Lo si capisce dai progetti futuri di Mutares che si vanno ad abbracciare con quanto di buono già fatto da Nexive.  Dai vertici di quest’ultima c’è ottimismo: portare il business Nexive alla fase successiva mirata ad accrescere la quota di mercato e a trarre il massimo vantaggio dalla continua crescita dell’e-commerce in Italia.



Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: