fbpx


Puntare su Ascopiave negli ultimi mesi è stata oggetto delle attenzioni di due grossi gruppi italiani, HERA e A2A? Di questa vicenda abbiamo parlato nei mesi precedenti (Guadagnare con Ascopiave grazie alla guerra tra A2A e HERA) e si è conclusa con un nulla di fatto.

Ascopiave, però, rimane un titolo azionario molto interessante. I numeri del bilancio 2019, infatti, sono molto buoni e hanno confermato la buon salute di cui gode la società. A margine della presentazione del bilancio, poi, la società ha annunciato un dividendo di 0,2133€ per azione. Siccome alla chiusura del 13 marzo il titolo quotava 3,015€ il rendimento del dividendo risulta essere pari al 7,07%.

Anche nell’ambito degli analisti Ascopiave gode di un’ottima reputazione. Allo stato attuale, infatti, il consenso medio è Outperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 44,8%. L’aspetto più interessante, però, è che anche nello scenario più pessimistico il titolo risulta essere sottovalutato del 39,3%. Ci sono, quindi, almeno due buoni motivi per puntare su Ascopiave.

Altri aspetti che rendono Ascopiave molto interessante sono:

  • I margini restituiti dall’azienda sono tra i più alti del listino di borsa. La sua attività principale permette di ottenere grandi profitti.
  • Storicamente, l’azienda rilascia cifre al di sopra delle aspettative.

Tra i punti deboli, invece, si registrano

  • Come stimato dagli analisti, questo gruppo è tra le aziende con le più basse prospettive di crescita.
  • La società si trova in una situazione finanziaria difficile, con un debito significativo e livelli di EBITDA piuttosto bassi.
  • Sulla base dei prezzi correnti, la società ha livelli di valutazione particolarmente elevati.
  • Negli ultimi dodici mesi le aspettative di vendita sono state significativamente ridimensionate, il che significa che per l’esercizio in corso sono previsti volumi di vendita meno importanti rispetto al periodo precedente.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Ascopiave

Il titolo Ascopiave (MIL:ASC) ha chiuso la seduta del 13 marzo in rialzo del 10,85% rispetto alla seduta precedente.

La proiezione in corso sul time frame mensile è ribassista e ha reagito molto bene al raggiungimento del supporto dinamico in area 2,7€. A questo punto le quotazioni si trova di fronte a due possibilità: si rompe il supporto in area 2,5347€ e si parte verso area 1,4772€; si rompe al rialzo area 3,5966€ e si inverte al rialzo.

Sarà decisiva la chiusura di marzo.

ascopiave

Ascopiave: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: