fbpx


Quanto costa una laurea telematica? Lo studente che intende iscriversi ad un corso di studi online deve valutare alcune variabili legate alla differente modalità di fruizione del servizio. Anzitutto la matricola dovrà considerare l’investimento che un sistema formativo online richiede. Esiste una netta linea di demarcazione fra i costi da sostenere per l’iscrizione ad un Ateneo pubblico e quelli richiesti dalle università telematiche.

Quanto costa una laurea telematica?

Le tasse da versare per l’iscrizione ad un’università telematica prescindono dall’indice Isee, non tengono in alcun conto la fascia di reddito cui si appartiene. Diversamente dalle università tradizionali che invece stabiliscono l’importo da versare in relazione al reddito dello studente e alla Regione di residenza. Un report del Federconsumatori rende noto che le università frontali site nelle zone settentrionali d’Italia presentano le rette più onerose. Di solito le tasse calcolate su base annuale oscillano tra i 400 e i 3000 euro. Nelle università telematiche le rette annuali si aggirano attorno ai 1.800 euro. L’importo varia a seconda dell’università e talvolta anche in relazione all’indice Isee. Fra le 11 università online riconosciute dal MIUR, ve ne sono alcune che superano i 2.000 euro annui, come Niccolò Cusano, San Raffaele e Giustino Fortunato. L’università telematica con la tassa più bassa è l’Italian University Line (IUL) che si attesta fra i 1.400 e i 1.800 euro annui. L’E-Campus presenta invece una retta annuale che sfiora i 4.000 euro. A ciò si deve aggiungere il versamento della Tassa Regionale che vale per gli iscritti alle università frontali e telematiche.

I vantaggi della formazione online

I vantaggi della formazione online sono innumerevoli. Primo fra tutti la possibilità di studiare da casa senza dover raggiungere quotidianamente la sede fisica dell’Ateneo per la frequenza delle lezioni. Non è necessario trasferirsi nella città universitaria di riferimento con notevole risparmio di denaro e di energie. In più il materiale di studio viene fornito telematicamente dalle università e a costo zero. Slide e dispense raggiungono lo studente tramite posta elettronica, laddove gli altri sono tenuti all’acquisto dei libri. Computando i costi delle tasse e il risparmio delle spese di alloggio e di materiale didattico, si può inferire il volume di investimento. Per uno studente iscritto alle università telematiche la somma dilazionata mensilmente va da 200 a 400 euro.

Approfondimento

Quanto costa riscattare la laurea?



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: