fbpx


Con un rendimento del dividendo al 6% alle quotazioni attuali, Banca Generali si colloca al top tra le società di rendimento di Piazza Affari.  Durante la presentazione dei conti del 2019, infatti, il dividendo è stato fissato a 1,85€ per azione con un payout al 79%, “nel range alto della guidance”. Il pagamento avverrà in due fasi, 1,55€ per azione a maggio 2020 e 0,30€ per azione a gennaio 2021. In casi come questi si consiglia di seguire la strategia discussa nell’articolo Anticipi dei dividendi: come sfruttarli al meglio per costruirsi una pensione e/o rendita integrativa.

Torniamo, però, ai conti del 2019 che  sono stati eccezionali. Basti pensare che gli utili sono cresciuti del 51% e il bilancio è il migliore nella storia della banca,

L’AD di Banca Generali Gian Maria Mossa ha commentato

Il 2019 è stato il miglior anno nella nostra storia con risultati che evidenziano sensibili miglioramenti in tutte le voci del conto economico e dello stato patrimoniale. Nonostante le tensioni dei mercati di fine 2018, abbiamo aumentato di oltre 11 miliardi le masse, rafforzando ulteriormente il nostro brand e posizionamento nel private banking italiano dove risultiamo tra i primi operatori.

Dopo questi dati e con un rendimento del dividendo al 6% dovrebbe essere un must investire su Banca Generali. Tuttavia ci sono degli aspetti critici che potrebbero indurre ad aspettare un ritracciamento prima di puntare sul titolo.

Sia per gli analisti che per il fair value, infatti, Banca Generali risulta essere sopravvalutata . Inoltre gli utili sono previsti essere leggermente in calo. Considerando anche le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale, vedi prossima sezione, potrebbe essere opportuno attendere e comprare a prezzi ancora più bassi per sfruttare al meglio il rendimento del dividendo.

Gli articoli precedenti sul titolo Banca Generali sono disponibili qui.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Banca Generali

Banca Generali (MILBGN) ha chiuso la seduta del 21 febbraio a quota 31,80€ in ribasso dello 1,85% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo è in corso, time frame giornaliero, una proiezione rialzista che, però, sta stentando a decollare. Anzi le ultime due sedute sono state fortemente al ribasso. Le quotazioni, quindi, sono a contatto con l’importantissimo supporto in area 31,803€ (I° obiettivo di prezzo) che se rotto in chiusura di giornata farebbe invertire al ribasso la tendenza in corso. In questo caso verrebbe a crearsi un’ottima occasione di acquisto.

Al rialzo, invece, gli obiettivi da raggiungere nel caso di tenuta delle quotazioni sono quelli indicati in figura.

Banca Generali

Banca Generali: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: