fbpx


Un anno particolare il 2019 per il comparto bancario. Oggi faremo il punto su un gigante dei bancari per cui ci potrebbero esserci rialzi in vista nel nuovo anno anche fino al 30%. E non è un caso che questo titolo azionario sia stato preso di mira dal mitico Warren Buffet nel 2010 e che ancora lo mantenga in portafoglio. Di quale mega banca stiamo parlando?

Per quelli che ancora non avessero capito, si tratta di Bank of America (NYSE:BAC), che insieme a Wells Fargo (NYSE:WFC), Citigroup (NYSE:C) e Morgan Stanley (NYSE:MS) detiene lo scettro delle quattro banche d’affari più influenti d’America. E per pura curiosità va detto anche che c’è un po’ d’Italia in BoA, poiché a fondarla nel 1904 fu un immigrato di origini italiane, Amadeo Giannini, la cui storia merita un approfondimento su Wikipedia.

Bank of America : una banca ultracentenaria

Più di 100 anni son passati dalla sua nascita e la banca ha affrontato tutte le recessioni possibili e immaginabili, compresa quella del 1929. La crisi del 2008, scatenata dai mutui subprime, ha segnato notevolmente l’assetto, la credibilità e i bilanci dell’istituto, che ha dovuto affrontare davvero grossi problemi. E tra questi anche risarcimenti consistenti, circa di 140 milioni per frode bancaria nel 2010.

Rialzi in vista per un gigante dei bancari? Cosa bolle in pentola per il 2020?

Partiamo con i dati storici. Se diamo uno sguardo al grafico dal 1973 ad oggi, il titolo ha guadagnato circa il 917%. Ma se per assurdo oggi fossimo nel 2006 la variazione percentuale sarebbe stata del 1491%. Insomma possiamo considerare a ragione Bank of America una storia di successo, almeno fino ad ora.

Grafico storico Bank of America

Grafico del titolo BoA dal 1973 al 2109

Vediamo l’anno in corso tra fondamentali e analisi del trend.

La capitalizzazione di mercato di questa banca si aggira intorno ai 310 miliardi di dollari e il P/E ratio è sul 12.76. Ha un discreto dividendo, circa il 2.14% e nel 2019 i report trimestrali hanno sempre superato le attese mediamente del 10%. Bank of America quest’anno ha guadagnato circa il 37% e stando al grafico che segue (time frame ampio su base decennale) potrebbe dar ragione a chi vede nel 2020 target molto importanti ed ambiziosi.

Grafico Bank of America su time frame decennale



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: