fbpx


Vista la configurazione grafica c’è un ribasso in corso per A2A. Questo fatto, però, non deve preoccupare. Primo perché negli anni scorsi il titolo ha sempre fatto guadagnare tanti soldi ai suoi azionisti. Secondo perché un livello di trading importante, sul quale potrebbe esserci un’inversione rialzista, è molto vicino alle quotazioni attuali.

Siamo, quindi, nella situazione ideale per elaborare una strategia di trading che compra azioni su supporti importanti per sfruttare i molto probabili rimbalzi, se non addirittura inversioni.

D’altra parte storicamente A2A ha sempre avuto un ottimo rendimento. Negli ultimi cinque anni, infatti, ha avuto un rendimento medio annuo del 30% circa, mentre nell’ultimo anno il rendimento è stato solo del 15%.

Un altro aspetto che spinge a puntare su A2A è il rendimento del suo dividendo che allo stato attuale è del 4,3%, mentre nei prossimi 3 anni il rendimento è atteso in crescita al 5%. L’unico aspetto negativo è che il pay-out attuale è dell’85%, per cui quasi tutti gli utili vengono distribuiti sotto forma di dividendo.

Per leggere approfondimenti, news e analisi su A2A clicca qui.

A2A Settore riferimento Mercato Italiano
7 Giorni -4.4% -1.1% -1.6%
30 Giorni -9.0% -0.08% -0.7%
90 Giorni -0.8% 4.0% 4.6%
1 Anno 15.3%10.1% 18.7%12.9% 24.2%18.9%
3 Anno 57.6%40.1% 39.5%17.8% 27.1%8.1%
5 Anno 135.1%95.2% 11.0%-14.5% 27.1%-17.7%

Raccomandazioni su A2A degli analisti

Gli analisti hanno un buon giudizio su A2A tanto che il consenso medio è OUTPERFORM e il prezzo obiettivo medio vede il titolo sottovalutato del 15% circa. Da notare che anche nello scenario più pessimistico la sopravvalutazione del titolo è solo del 2%.

Anche utilizzando il metodo del discounted cash flow per il calcolo del fair value il titolo risulta essere sottovalutato del 15% circa.

Consenso medio OUTPERFORM
Numero di analisti 6
Prezzo obiettivo medio 1,88  €
Ultimo prezzo di chiusura 1,63  €
Spread / Prezzo obiettivo massimo 22,5%
Spread / Prezzo obiettivo medio 14,8%
Spread / Prezzo obiettivo minimo -2,02%

Analisi grafica e previsionale

A2A  (MIL:A2A) ha chiuso la seduta  del 6 dicembre a quota 1,637€ in rialzo dello 0,24%  rispetto alla chiusura della seduta precedente.

Sul time frame settimanale c’è un ribasso in corso che ha portato le quotazioni quasi in contatto con l’importantissimo supporto in area 1,59917€. Il raggiungimento di questo livello (anche una sua violazione al ribasso infrasettimanale) seguito da una chiusura settimanale a esso superiore sancirebbe la definitiva inversione al rialzo. Una chiusura settimanale sotto area 1,59917€, invece, farebbe accelerare al ribasso verso il II° obiettivo di prezzo in area 1,378€

Strategia operativa: comprare al raggiungimento di area 1,6€ per sfruttare l’eventuale rimbalzo con stop rigoroso nel caso di chiusura settimanale sotto area 1,6€.

A2A

A2A: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: