fbpx


Parliamo di riutilizzo: non gettare oggetti che possono tornare a vita nuova è un gesto di gentilezza verso noi stessi e verso il mondo.

ProiezionidiBorsa TV

Inoltre, è un modo per distinguersi con stile e per risparmiare un bel po’ di soldi in vari ambiti. Per esempio, nell’arredamento di casa.

Oggi ci concentriamo sui pallet, comunemente chiamati anche bancali. Quelli che a prima vista sembrano banali pedane per muletti, possono trasformarsi in un mix inesauribile di possibilità. Vediamo alcune idee creative per riutilizzare i bancali mettendoli in verticale.

Riutilizzare i bancali mettendoli in verticale: dallo steccato al giardino pensile

Iniziamo rivolgendoci a chi ha un giardino e l’esigenza di recintarlo. Invece di acquistare steccati o di faticare con tronchi, seghe e martelli, possiamo riutilizzare i bancali semplicemente mettendoli in verticale e assemblandoli tra loro con una sparachiodi.

Visto che spesso i bancali sono rovinati o usurati dal tempo, è bene spendere qualche ora a scartavetrarli e magari ritinteggiarli. Il risultato sarà economico e strabiliante.

Passiamo a chi un giardino non ce l’ha, ma vorrebbe tanto averlo. Basta posizionare conto il muro un bancale per creare il nostro piccolo ma caratteristico angolo verde. Per il nostro giardino verticale, o pensile, basterà sfruttare le basi del bancale come scaffalature per poggiare le nostre piantine. Un’ottima idea è riutilizzare vecchi barattoli come vasetti per le piante.

Ultima idea, semplicissima, è usare il bancale come tela per dipingere. Esistono molti colori adatti a rimanere impressi sul legno (come gli acrilici). In questo caso, meglio avere bancali a maglie strette (con le assi attaccate).

Se si vuole lavorare un po’ più di fai-da-te

Armandoci di un po’ di forza di volontà e dei nostri attrezzi per il fai-da-te, poi, possiamo ampliare le possibilità. Per esempio, possiamo scomporre i nostri bancali e dal legno ricavato far nascere una bellissima porta scorrevole.

Basterà assemblare le assi dei pallet una vicina all’altra e riverniciare il tutto del colore che più si intona a casa nostra.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: