fbpx


rinnovabili

L’ultimo contratto per i lavori di progettazione, costruzione e installazione di 64 fondazioni e altrettante turbine eoliche per un parco eolico offshore in Normandia conferma la strategia della società che punta su gas e rinnovabili per diversificare il proprio business

di Celestina Dominelli

default onloading pic
La Saipem 3000 che sarà utilizzata per i lavori in Normandia

L’ultimo contratto per i lavori di progettazione, costruzione e installazione di 64 fondazioni e altrettante turbine eoliche per un parco eolico offshore in Normandia conferma la strategia della società che punta su gas e rinnovabili per diversificare il proprio business

3′ di lettura

Per comprendere la scelta di Saipem di scommettere con forza sulle rinnovabili, bisogna forse partire dall’ultima fotografia dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (Iea), secondo la quale, entro il 2050, Cina, India, gli Usa e i paesi europei membri dell’Ocse (l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) copriranno il 75% della capacità di generazione attraverso le energie “verdi”. E un analogo sforzo riguarderà anche l’eolico offshore, con Asia e Europa che, da sole, rappresentano…



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: