fbpx


In autunno cadono le foglie, e questo è normale. Ma chi sarebbe disposto oggi a scommettere sulla caduta rovinosa dei prezzi dei BTP italiani? In pochi di sicuro considerando che i Buoni Poliennali del Tesoro offrono attualmente rendimenti bassi sulle lunghe scadenze.

Per esempio, il BTP trentennale scoppia di salute. Dato che offre al momento un rendimento che è il più basso di sempre. Ma siamo certi che queste quotazioni siano legate a fondamentali solidi. E ad aspettative di rilancio reale per l’economia del nostro Paese? O davvero ci stanno nascondendo qualcosa? E se sì, cosa?

Spirulina Fit

Prezzi dei BTP italiani, cosa succederebbe con un nuovo lockdown?

Scappare dai BTP ora e subito se davvero ci stanno nascondendo qualcosa? Al riguardo la prima ipotesi da mettere sul tavolo è quella relativa al rischio di un nuovo lockdown in Italia. Il Governo ha escluso che il nostro paese possa di nuovo chiudere i battenti.

In quanto la nostra economia rischierebbe una lunga depressione economica. Pur tuttavia si vocifera per esempio per la Regione Lazio. Che le terapie intensive a causa del Covid-19 sarebbero attualmente tornate ad essere sotto pressione.

E considerando l’attuale curva dei contagi, se così fosse, ci sarebbe poco da stare allegri. Per il mercato azionario italiano a Piazza Affari. E, come sopra accennato, pure per i prezzi dei BTP italiani. Che difficilmente reggerebbero ad un nuovo lockdown su scala nazionale. Inoltre, è chiaro che le scelte e le azioni della BCE sono chiare. Stanno attualmente tenendo i prezzi dei Buoni Poliennali del Tesoro alti. Altissimi in maniera artificiosa.

Scappare dai BTP ora e subito se davvero ci stanno nascondendo qualcosa. Perché è chiaro che i rendimenti sono slegati dai fondamentali. Ovverosia da un PIL italiano nel 2020 che è atteso in crollo del 9%. Ma anche dalla speranza che l’Italia ottenga presto ciò che l’UE ha promesso.

Quotazioni Buoni Poliennali del Tesoro, il Recovery Fund come una trappola?

Ovverosia i quattrini del Recovery Fund. Per averli non sarà infatti una passeggiata. Ma una vera e propria maratona che richiederà tempi lunghi. I 209 miliardi di euro complessivi promessi e destinati all’Italia arriveranno non tutti nel 2021.

Ma se tutto andrà bene solo entro il 2023. Nel frattempo che fare con i BTP? Vendere ora e subito. Magari con una buona plusvalenza da monetizzare senza pentimenti e senza indugi. Specie se davvero credi che in realtà ci stanno nascondendo qualcosa.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: