fbpx


Si parla sempre più spesso dell’idrogeno come chiave di volta per salvare il Pianeta dall’inquinamento legato al trasporto e non solo. Se il 2021 sarà l’anno dell’idrogeno allora bisogna puntare subito su A2A. La multi-utility lombarda, infatti, sta investendo moltissimo su questo combustibile del futuro tanto da realizzare il primo polo per la produzione di energia da idrogeno. La realizzazione di questo complesso in quella che viene la “hydrogen valley” italiana è particolarmente importante in quanto risulterà un elemento importante per attrarre i fondi Next Generation UE che saranno resi disponibili per accelerare verso la transizione energetica.

Il futuro, quindi, è molto roseo e di questo avviso sono anche gli analisti che hanno un consenso medio Buy, ccomprare subito, e un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 20%. Analogo livello di sottovalutazione si ottiene confrontando il fair value di A2A con le sue attuali quotazioni.

Una valutazione basata sul rapporto Prezzo/Utili (PE), invece, restituisce una titolo che viaggia su multipli che sono la metà rispetto alla media del settore. Ci sono, quindi, tutti i presupposti per un’accelerazione rialzista del titolo.

A supporto della bontà dell’investimento c’è anche il rendimento del dividendo di A2A che alle quotazioni attuali si aggira intorno al 6%.

Se il 2021 sarà l’anno dell’idrogeno allora bisogna puntare subito su A2A: le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

A2A  (MILA2A) ha chiuso la seduta  del 30 dicembre a quota 1,30455€ in ribasso dello 0,19%  rispetto alla chiusura della seduta precedente.

La proiezione in corso è rialzista ed è supportata da un segnale dello Swing Indicator. Gli obiettivi di questo rialzo sono molto interessanti e, nel caso venga raggiunta la massima estensione rialzista, determinerebbero una performance di circa il 100%.

Tuttavia c’è un aspetto da non sottovalutare. Come si vede dal grafico il livello in area 1,3020 euro sono mesi che frena l’ascesa delle quotazioni. Una chiusura mensile superiore a questo livello farebbe scattare un’accelerazione rialzista verso gli obiettivi indicati in figura.

Viceversa, sarebbero possibili ritracciamenti fino in area 1,204 euro. Questo livello ha sempre offerto un buon supporto alla tenuta dei prezzi. Per cui la sua rottura farebbe scattare una proiezione ribassista che potrebbe andare ad aggiornare i minimi del 2020.

a2a

A2A: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Come sarà il 2021 per il miglior titolo del miglior settore del mercato azionario americano?



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: