fbpx


Le tipologie di occhiaia sono veramente tantissime e differiscono in colore e profondità. Per le prime, è sufficiente individuare il giusto colore capace di neutralizzare la problematica. La Redazione di ProiezionidiBorsa spiega quale colore di correttore usare in questo articolo.
Oggi torna sul tema con un nuovo approfondimento in tema di make up. Se il correttore non basta a coprire le occhiaie scavate ecco la soluzione.

Occhiaie con solco profondo

Una delle tipologie di occhiaie più complicate da camuffare è quella scavata. Questo tipo di occhiaia è profonda e generalmente scura o rossastra. Coprirla con un solo correttore è un rimedio poco efficace, che rischia di perdere l’effetto dopo appena qualche ora dall’applicazione.

Chi presenta questo genere di occhiaie dovrebbe invece utilizzare due tipologie di correttore: uno più liquido e uno più cremoso e compatto. Fondamentale è anche la cipria trasparente o traslucida che, grazie alla sua texture, riempie l’occhiaia e fissa il correttore per un effetto duraturo.

Come applicare i tre cosmetici

Se il correttore non basta a coprire le occhiaie scavate ecco la soluzione più adatta. Iniziare applicando un correttore dalla texture liquida, illuminante e sufficientemente chiaro partendo dall’angolo interno dell’occhio e fino a metà.

Da questa metà fino all’angolo esterno dell’occhio, invece, applicare un correttore cremoso, dalla texture più consistente. Per questa zona non basterebbe il correttore dapprima utilizzato, così come un correttore troppo liquido e illuminante non è adatto alla zona sottostante l’occhio.

Una volta stesi i due correttori, coprire il make up con della cipria bianca o trasparente. In questa fase è utile utilizzare un pennello “a cipolla” da ombretto. Picchiettare la cipria, attendere qualche minuto e spennellare via l’eccesso. Il merito di questo metodo è quello di riuscire a riempire il solco causato dall’occhiaia e di rendere duraturo l’effetto.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: