In questa lezione tratteremo i seguenti argomenti:


Quali periodi di negoziazione tendono ad essere più volatili
Come il tuo trading potrebbe influenzare la liquidità e la volatilità
Che cosa sono gocce-fulmine (flash-crash) e cosa potrebbe accadere se si verificano


Ci vorranno circa: 10 minuti


Una delle cose più interessanti e interessanti dei mercati finanziari è che sono aperti 24 ore al giorno. Ciò consente ai commercianti di tutto il mondo –indipendentemente dal loro fuso orario – di commerciare durante le ore lavorative, dopo il lavoro o anche durante la notte.
Tuttavia, le condizioni di negoziazione non sono sempre le stesse durante un giorno.
Alcune parti del giorno – o di una sessione“” come spesso indicato a – sono diversi da altri e sono caratterizzati da una maggiore volatilità e liquidità.
È quasi impossibile monitorare le posizioni aperte in ogni momento. Con momenti specifici che sono più vulnerabili in termini di volatilità, è importante sapere come le transazioni possono essere influenzati durante il giorno e per ridurre al minimo il rischio di conseguenza.


Qual è la parte superiore dell’attività?


In generale, ci sono tre periodi della giornata in cui l’attività di solito aumenta. Essi sono noti come la sessione asiatica, europea e americana. (Più informale questi periodi sono chiamati anche Tokyo, Londra e sessioni di New York.) Questo perché queste tre città sono i più grandi centri finanziari del mondo dove si trovano grandi
istituzioni influenti. Quando si apre una sessione in ciascuna di queste sedi, la volatilità aumenta e il mercato si muove. Ad esempio, quando inizia la negoziazione a Londra (intorno alle 8:00 GMT), ci può essere una maggiore variazione dei prezzi come al solito. Quindi, se avete una posizione aperta su EURUSD, dovreste sapere quando inizia la sessione europea.
Diversi strumenti reagiscono in modo diverso a specifiche parti di ogni sessione. Per esempio, un commerciante che guarda al dollaro australiano deve sapere che il prezzo della valuta cambia di solito durante la sessione asiatica, e poi quando il mercato statunitense si apre (da Wall Street).
D’altra parte, se si commercia in lira turca, è necessario monitorare il mercato durante la sessione europea e si aspettano una minore volatilità durante la sessione asiatica. Questo non vale solo per il mercato Forex– per esempio, se hai la possibilità di acquistare o vendere il DAX, allora il tuo profitto o la perdita fluttuare tra le 8:00-17:00, e probabilmente varierà di meno durante la notte europea. Ogni attrezzo ha le sue specifiche che Lei dovrebbe sapere prima che una posizione è aperta.


Attendere imprevisto


Anche se la minore liquidità di solito porta ad una stabilizzazione dei mercati finanziari, può anche portare al cosiddetto flash-crash“” di tanto in tanto.
Nell’ottobre 2016, la sterlina inglese è scesa di oltre il 5% in un secondo dopo la fine della sessione americana, ma ben prima dell’inizio della sessione asiatica. Una situazione simile si è verificata nel marzo 2016, quando il prezzo dell’oro è crollato, solo per recuperare pochi secondi dopo. Tali diminuzioni possono verificarsi per una varietà di motivi, ed è importante ricordare che solo perché un mercato si è comportato storicamente in un certo modo, non significa che presenterà sempre lo
stesso modello di comportamento. Assicurarsi di dare sempre il tempo di identificare la direzione attuale del mercato per diversi periodi di tempo.


Conoscenza di sé è essenziale


Quando le valute di trading e CFD, è prima necessario determinare il vostro stile e la vostra personalità. Sei a tuo agio nel negoziare mercati volatili per brevi periodi di tempo o preferisci liquidità più bassa e posizioni detenute su un periodo di tempo più lungo? Volete mantenere le vostre posizioni aperte durante la notte, per settimane, giorni o mesi?
Decidere quanto tempo si può dedicare al trading e trovare un approccio che meglio si adatta a voi.

Translate »
%d bloggers like this: