fbpx


Viste le ultime mosse di Saipem, la domanda nasce spontanea: continuare a considerare il titolo appartenente al settore petrolifero  o a quello delle energie rinnovabili?

In un’intervista ad Affari Italiani Francesco Racheli, Chief Operating Officer della Divisione E&C Offshore, ha dichiarato

Nel corso degli ultimi anni Saipem ha intrapreso un importante percorso nel campo delle energie rinnovabili e in particolare nel settore dell’eolico offshore. La recente aggiudicazione di due contratti per la costruzione di offshore wind farm in Scozia e Taiwan rappresenta un passaggio chiave di questa strategia di diversificazione del business di Saipem.

I progetti non oil-related – ha spiegato Racheli – rappresentano oltre il 70% del backlog di Saipem, con peso crescente nell’ambito delle energie rinnovabili, e che i due nuovi contratti costituiscono oltre il 15% del portafoglio d’ordini della Divisione E&C Offshore da inizio 2019, confermando il ruolo di Saipem come fornitore globale di servizi per il settore energetico

Aggiornamenti e approfondimenti sul titolo del settore petrolifero sono disponibili qui.

La valutazione di Saipem

Il giudizio degli analisti su Saipem è molto buono con un consenso medio Outperform e una sottovalutazione media di circa il 30%. Anche nello scenario più pessimistico i margini di discesa al ribasso sono molto limitati, -3% circa. La visione più ottimistica, invece, vede un titolo che è sottovalutato del 70% circa.

Anche andando a calcolare il fair value del titolo, scopriamo che le azioni Saipem sono sottovalutate di circa il 50%.

Consenso medio OUTPERFORM
Numero di analisti 22
Prezzo obiettivo medio 5,43  €
Ultimo prezzo di chiusura 4,22  €
Spread / Prezzo obiettivo massimo 70,5%
Spread / Prezzo obiettivo medio 28,4%
Spread / Prezzo obiettivo minimo -2,94%

Le prospettive di crescita di Saipem

Le prospettive di crescita per i prossimi tre anni degli utili e del fatturato sono molto buone. In particolare gli utili sono attesi crescere ad una media annua del 42% per i prossimi tre anni.

Puntare su Piazza Affari: analisi grafica e previsioni

Saipem (SPM) ha chiuso la seduta del 10 dicembre in ribasso dello 0,40% rispetto alla seduta precedente a 4,207€.

La chiusura della seduta del 10 dicembre potrebbe avere conseguenze molto negative sul futuro andamento delle quotazioni di Saipem. La chiusura sotto il supporto in area 4,2169€, infatti, potrebbe aver fatto invertire al ribasso la tendenza in corso. Una conferma dell’inversione si avrebbe con chiusure giornaliere inferiori a 4,0417€. In questo caso dovremmo andare a calcolare gli obiettivi ribassisti.

Al rialzo, invece, una chiusura giornaliera superiore a 4,2169€ farebbe partire le quotazioni verso il I° obiettivo di prezzo in area 4,5565€.

saipem

Saipem: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.



Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: