fbpx


Come ogni fine settimana dedico un po’ di tempo alle analisi statistiche sugli indici, simulando acquisti a lungo termine (buy and hold).
Oggi è il momento del super indice SP500 ; ma diversamente dalle analisi precedenti in cui simulavo l’acquisto dell’indice (che nella realtà non è possibile), ora la statistica la faccio utilizzando l’ETF con codice SPY (SPDR S&P 500 ) considerando l’effetto cambio, ma non lo stacco dei dividendi

Il nostro risparmiatore modello è colui che, leggendo i quotidiani e ascoltando in notiziari, investe quando sente e legge notizie poco rassicuranti del tipo: “i mercati stanno crollando”, ”nuovo calo dell’SP500” ecc ,

il risparmiatore agisce in modo coraggioso, riflette e pensa che la borsa americana sia la prima borsa mondiale e che il calo delle quotazioni sia un’ottima occasione per acquistare a sconto.

il risparmiatore investe il corrispettivo di 20.000 su SPY

A questo punto entrano in gioco le simulazioni degli scenari.

Partendo dal 2004 ho effettuato 144 simulazioni in cui ipotizzo di investire quando le quotazioni hanno subito storni di oltre il 23% e mantenere l’investimento 5 anni e 131 simulazioni in cui ipotizzo di investire quando le quotazioni hanno subito storni di oltre il 23% e mantenere l’investimento 10 anni.

I risultati sono questi

dopo 5 anni:

capitale investito 20.000,00

capitale minimo dopo 5 anni con 144 simulazioni 25.769,87

capitale massimo dopo 5 anni con 144 simulazioni 49.674,18

minimo di periodo 12.304,30

minimo di periodo % -38,48%

numero simulazioni 144

numero simulazioni positive 144

percentuale simulazioni positive: 100%

dopo 10 anni:

capitale investito 20.000,00

capitale minimo dopo 10 anni con 131 simulazioni 48.029,90

capitale massimo dopo 10 anni con 131 simulazioni 90.273,50

minimo di periodo 12.304,30

minimo di periodo % -38,48%

numero simulazioni 131

numero simulazioni positive 131

percentuale simulazioni positive: 100%

i risultati sono ottimi: sia dopo 5 anni che dopo 10 anni, in passato non ho avuto nessun scenario in perdita

Un aspetto che però è sicuramente da non sottovalutare è che: nel periodo di 5 e 10 anni il mio investimento avrebbe temporaneamente potuto scendere anche in modo importante, nel caso peggiore il mio investimento inziale si è deprezzato del 38%; la domanda diventa questa: “sarei stato disposto a sopportare anche temporaneamente una perdita del 38%??”

Altra considerazione: ribassi di oltre il 23% accadono raramente, probabilmente dovrei quindi aspettare molto tempo prima di poter fare questo tipo d’investimento, considerato il fatto che uno storno di quell’entità è già avvenuto lo scorso anno.

Per cercare di risolvere questi problemi, nell’analisi successiva ho simulato la possibilità di utilizzare a copertura l’Oro, da sempre considerato bene rifugio, attraverso un Etf… funzionerà?

Ovviamente l’analisi fa riferimento a simulazioni effettuate dal 2004 ad oggi; non vi quindi certezza di avere gli stessi risultati in futuro.

Mi raccomando, commentatela, like se vi piace e seguite l’analisi successiva è molto interessante!!!



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: