fbpx


I ritmi lavorativi, talvolta, non rispettano quelli biologici. Le continue richieste, le ansie e le elevate aspettative, ingenerano uno stato di tensione prolungata nel tempo che fa male all’organismo. Questo può accedere più di frequente a tutte quelle professioni che prevedono grandi responsabilità e notevole impegno cognitivo. Lo stress da lavoro si sta diffondendo sempre di più nella nostra società. Bisogna intervenire tempestivamente per frenare una cascata di conseguenze negative per la persona. Oggi, fortunatamente, esistono diversi segnali che mostrano se una persona sta andando incontro allo stress lavoro-correlato e altrettante soluzioni per combatterlo.

Quali i primi segnali dello stress da lavoro

Insonnia, mal di testa, gastrite, emozioni negative come la tristezza, ansia, demotivazione, perdita di interesse e scarsa concentrazione sono solo alcuni dei segnali che possono accompagnare lo stress lavoro-correlato. Si tratta di una situazione di disagio psicologico che riguarda i rapporti con colleghi o dirigenti, gli orari lavorativi o la valutazione del proprio operato. Lo stress da lavoro potrebbe portare a delle pesanti conseguenze sulla vita dell’interessato fino a risolversi in un vero e proprio stato di burn out o in patologie fisiche molto gravi. Seguendo i consigli posti di seguito, sarà più semplice affrontare questa situazione di profondo disagio.

Analizzare la situazione

Qual è la causa del vostro malessere? Perché ogni giorno tornate a casa di cattivo umore? Oppure, perché l’idea di andare al lavoro vi scuote? Se la risposta a questi interrogativi è ascrivibile ad un fattore legato al lavoro, la prima cosa da fare sarà prenderne consapevolezza ed analizzare approfonditamente le cause.

Organizzare il lavoro

Una delle principali cause fonte di stress sono le continue scadenze. Se questa è una delle ragioni che giustifica il vostro stress, allora la prima cosa da fare è pianificare il lavoro della giornata o della settimana. Preparate una tabella di marcia scandendo i tempi. Questo non solo vi permetterà di affrontare gli impegni con maggiore serenità ma, alla fine, vi concederà del tempo extra da dedicare ad attività alternative.

Mantenere la calma

Non ci sono situazioni irrecuperabili, non è detto che non si possa trovare una soluzione alle incombenze. Mantenere la calma è uno degli obiettivi da raggiungere se si vuole eliminare lo stress lavoro-correlato. In numerose aziende lo sanno bene i dipendenti beneficiano di corsi di meditazione e training autogeno. Aiuta non solo a conservare la calma, ma anche a tenere alta la concentrazione.

Seguire uno stile di vita sano

Per allontanare lo stress dal lavoro è bene seguire uno stile di vita sano dentro e fuori l’ufficio. Se il vostro lavoro vi costringe a stare fermi e seduti per molte ore, un’attività altamente benefica potrebbe essere la camminata o il running. Questo tipo di esercizio stimola il rilascio di endorfine, responsabili del nostro buon umore, e aumenta i livelli di dopamina, meglio nota come il neurotrasmettitore della felicità.

A questo punto, lo stress lavoro-correlato sarà solo un brutto ricordo da spazzare via.

Consigliati per il trading

Ebook gratuito The Secret

Titoli e azioni da comprare con i mercati sotto stress



Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: