fbpx


Piazza Affari guadagna il 34,8% da inizio anno ed oggi si porta a 23.245. Le possibilità di breve sono le seguenti:

fino a quando reggerà in chiusura di seduta il supporto di 22.600 l’obiettivo per/entro la fine  dell’anno è verso area 24.500/25.200.

Nonostante questi forti rialzi dell’indice sono stati registrati alcuni titoli in forte ribasso.

Fra essi menzioniamo Bio On sospese dalle quotazioni dopo inchieste giudiziare e ribassi del 80% ca, Eprice (MIL:EPR) -6,14%, Illa (MIL:ILLA) -54%, Imvest (MIL:YIV)-88,86%, Visibilia Editore (MIL:VE) -65,36%.

Una teoria in voga fra alcuni analisti finanziari d’oltreoceano ritiene che si deve puntare su titoli azionari e investimenti speculativi in perdita quest’anno per guadagnare nel 2020.

Noi non siamo tanto convinti che questo sia un modo per guadagnare in Borsa e ne spieghiamo i motivi.

Perchè una società perde in Borsa?

Solitamente il grafico di Borsa una società è una sinusoide che ricalca l’andamento finanziario della stessa.

Dobbiamo però fare un distinguo fra 4 ipotesi e situazioni diverse:

1)bilanci positivi e in crescita e prospettive economiche al rialzo portano a rialzi di Borsa;

2) bilanci negativi e in perdita e prospettive economiche al ribasso  portano a discese delle quotazioni;

3) bilanci negativi e in perdita e prospettive economiche al rialzo  portano a  fasi laterali/salite delle quotazioni;

4)bilanci positivi e in crescita e prospettive economiche al ribasso  portano  a fasi laterali/ribassi.

Quindi non c”è altra strada: se una società non macina utili e le prospettive non sono migliorative la strada è quella dei ribassi sul mercato azionario.

Quindi, i titoli che hanno perso quota nel corso del 2019 sono più o meno collocabili in queste ipotesi. Raramente i titoli azionari in perdita  non rientrano in questi casi indicati.

Puntare su Eprice, Illa , Imvest e Visibilia Editore ovvero titoli azionari e investimenti speculativi in perdita quest’anno per guadagnare nel 2020?

Non siamo d’accordo e ne spieghiamo i motivi.

Dal punto di vista grafico Illa che oggi quota a 0,69 andrà valutata in acquisto solo sopra 0,84 in chiusura mensile. Il nostro consiglio è quello di investire sul titolo solo per motivi speculativi. Evitare operazioni in ottica da cassetto.

Su Imvest abbiamo già scritto nei giorni precedenti.

Per Visibila Editore che oggi quota a 0,404 fino a quando non supererà 0,993 in chiusura trimestrale è a rischio di veri e propri capitomboli ribassisti.

Ci ha incuriosito Eprice sulla quale società abbiamo ravvisato un giudizio di alcuni analisti che ritengono la società sottovalutata  e stimano un prezzo obiettivo a 0,85.

Il titolo oggi quota a 0,503.

Fino a quando non verrà superato al rialzo su base mensile  e poi trimestrale l’area di 0,9180 il rischio è per ulteriori forti ribassi di e medio termine.

Puntare su questi titoli nel 2020?

Il nostro giudizio è semplice: puntare su titoli sottovalutati che hanno i conti in ordine e tendenza rialzista altrimenti è normale e matematico andare in contro a forti perdite sui propri investimenti in Borsa.

Quindi su questo titoli non investiremo tranne miglioramenti sia grafici che dal punto di vista delle prospettive economiche.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: