fbpx


Un titolo azionario da monitorare con attenzione è quello di una  una società che opera nel campo dell’informatica e della sicurezza informatica.

Il Gruppo israeliano Check Point Software Technologies (NASDAQ:CHKP) è una società attiva nel campo dell’IT operante nel settore tecnologico per le comunicazioni e transazioni su internet.

La società produce, sviluppa e commercializza un enorme gamma di prodotti, sia software che hardware per la sicurezza tra cui:
– sicurezza di rete e gateway
– soluzioni di sicurezza dati e gestionali.

Attualmente opera in tre aree ben distinte: in Israele, in Bielorussia e in USA.

Un bilancio a dir poco, costante

È forte l’opinione che le società del campo dell’IT abbiamo delle crescite e/o discese molto accentuate, molto influenzate dalle preferenze dei consumatori finali.

Ma non è questo il caso.

Infatti, il Gruppo Check Point ha l’invidiabile posizione di essere una società solida e al tempo stesso con un’ottima redditività e una buona crescita.

Molto evidente anche dall’andamento dell’ultimo triennio 2016 – 2018 dove:
– i ricavi sono aumentati del 10,06%
– l’Ebitda (MOL) è cresciuto del 7,84%
– l’Ebit (risultato operativo) ha registrato un incremento del 7,31%
– la miglior performance è dell’utile d’esercizio che ha registrato un aumento del 13,06%.

Inoltre, dal punto di vista di redditività è da registrare una crescita del ROE (quanto rende il capitale dall’azienda ai soci) al 21,77%.

Da registrare anche un miglioramento del rapporto debt to equity.

È decisamente un  titolo azionario da monitorare con attenzione.

Un 2019 all’insegna della continuità

Il primo semestre del 2019 ha seguito l’andamento di crescita costante della società, infatti: i ricavi hanno registrato un aumento del 4%.

Il margine operativo lordo ha registrato un’ottima performance: + 11%, leggera diminuzione per il risultato operativo: -4,9%.

Ciò ha portato ad un sostanziale aumento dell’utile netto: + 11%

Strategia d’investimento su Check Point

Le buone notizie dal bilancio e dalle numerose acquisizioni degli ultimi anni ha fatto sì che Check Point sia diventato titolo azionario da monitorare con attenzione.

Attualmente il prezzo è a quota 112,39$ e sembra voglia testare l’area 105$, una forte zona di swing con diverse partenze rialziste.

Occorre attendere l’evolversi della situazione ed essere pronti ad entrare long quando il mercato ci darà la possibilità.

In quel caso avremo di fronte 2 obiettivi di medio/lungo (6/12 mesi):
– obiettivo 1 a 117$ (fine semestre 2020)
– obiettivo 2 a 145$ (fine 2020).

Occorre procedere per step.

Approfondimento

ABB: un titolo azionario da non perdere



Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: