fbpx


Dovalue (MIL:DOV), ex DoBank S.p.A., è uno dei principali player in sud Europa nell’attività di gestione e recupero crediti deteriorati.
Dal 2017 è controllata dal Gruppo giapponese SoftBank.

Il Gruppo comprende, di cui Dovalue detiene il 100% del capitale:
– Italfondiario S.p.A., specializzata in attività di master servicing e cash management
– doData S.r.l., specializzato in servizi di business information e data quality specifico per NPL
– doSolutions S.p.A., shared service center e polo tecnologico del gruppo.

Titolo azionario da monitorare: bilancio in forte crescita

Molti analisti ritengono che il Gruppo abbia una buona solidità, una lenta ma costante redditività ma al tempo stesso una forte crescita.

Il focus sul triennio 2016 – 2018 ha reso molto evidente la crescita del Gruppo, specialmente nell’anno 2018, anno di vistosa crescita come si evince dal grafico seguente:
– Il margine di interesse è aumentato del 1.813%
– Il margine di intermediazione è cresciuto del 13,34%
– Il risultato di gestione della società ha registrato un aumento del 23,30%
– Infine l’utile di esercizio ha avuto un forte aumento arrivando a 50,84 mln di €, con un +25,86%.

La crescita esponenziale della società ha fatto entrare di diritto Dovalue nel nostro paniere di titolo da monitorare.

Focus su Bilancio 2019 e dividendo

Il 2019 è stato migliore delle aspettative, tanto da far decidere l’aumento dei dividendi di oltre il 30% rispetto al 2018.

Al 30 settembre 2019 Dovalue ha registrato un aumento dei ricavi pari al 44%; inoltre ha registrato un MOL molto superiore alle attese, +61% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Il risultato netto a fine settembre 2019 è stato pari a 44,7 mln di €, in crescita del 30% rispetto al 30 settembre 2018.

Strategia di Investimento sul   Dovalue

Molti analisti lo ritengono un titolo azionario da monitorare, per il semplice motivo che la società ha raggiunto un accordo con Unicredit per la gestione dei suoi crediti in sofferenza per circa 6,1 mln di €.

In questo momento il prezzo è a quota 10,22€, esattamente in una zona dove dovrebbe formare uno swing al rialzo di medio/lungo termine (6/12 mesi) con i seguenti obiettivi:
a) Obiettivo 1 a 11,90€ (primi 6 mesi)
b) Obiettivo 2 a 13,90€ (fine anno 2020, target price degli analisti).

Attendere sviluppi.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: