fbpx


Tra i settori più competitivi degli ultimi anni è difficile non menzionare quello delle telecomunicazioni.

Con  100 mln di nuovi utenti all’anno che utilizzano un cellulare, è senza ombra di dubbio pensare che il settore sia  in perenne crescita.

T-Mobile USA (NASDAQ:TMUS), titolo azionario sottovalutato, è uno dei principali players negli Stati Uniti. Andiamo ad analizzare quali sono i margini e il perchè della sottovalutazione stimata.

Il Gruppo opera principalmente negli Stati Uniti  con servizi di voice, messaggistica e dati a oltre 83 mln di clienti.

Fondata nel 1994 nello Stato di Washington, ad oggi gestisce oltre 2.200 punti vendita dove lavorano oltre 52.000 dipendenti con un fatturato annuo di 44,5 mld di $.

Valutazione di T-Mobile USA

La società è definita dagli addetti lavori, visto anche il settore in cui opera, con una bassa solidità e redditività ma ad altissima crescita.

Negli ultimi 5 anni l’azienda è cresciuta molto al di sopra della media del suo settore, 42,6% vs 18% e la previsione per i prossimi 3 anni stima una crescita leggermente superiore rispetto i suoi competitors, 16,6% vs 14,2%.

Unica nota poco lieta sul titolo azionario sottovalutato T- Mobile USA è la non totale copertura dei debiti di breve e di lungo periodo da parte dei suoi asset di breve.

Ma negli ultimi 18 mesi la società ha diminuito del 12% il proprio debito,una buona notizia per gli investitori.

In base ai calcoli del fair value si stima una sottovalutazione del 120% circa, con un prezzo obiettivo a 172,84$ rispetto al prezzo attuale a 78,59$.

Un ulteriore sostegno all’acquisto del titolo è attraverso il metodo dei multipli P/E che stima un valore inferiore rispetto al settore di riferimento, 20x vs 22,8x.

Come valutano gli analisti il titolo?

Il consensus medio di 20 analisti che hanno valutato il titolo ha una raccomandazione media “Buy”, con una sottovalutazione media del 18,21%.

Strategia operativa su T-mobile USA

Il titolo ha chiuso la giornata del 2 gennaio a 78,59$, in ribasso dello 0,22%.

Comprare a mercato con stop loss a 73,50$ con due obiettivi di lungo termine:
a) 101$ entro fine anno
b) 172$ per gli anni successivi, target in base alla sottovalutazione stimata.

Approfondimento

Telecom Italia



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: