fbpx


La regina delle società di Piazza Affari è sicuramente Intesa Sanpaolo.  Non solo per la sua capitalizzazione, ma anche per il suo rendimento. Andiamo a individuare i livelli di trading che nel breve/medio termine potrebbero determinare inversione di tendenza o accelerazione di quella in corso.

Prima di procedere ricordiamo come Intesa Sanpaolo abbia, come caratteristica peculiare, quella di un dividendo dal rendimento molto alto. Allo stato attuale, infatti, il rendimento atteso è superiore all’8%.

Aggiornamenti sul titolo Intesa Sanpaolo sono disponibili qui.

I punti di forza di Intesa Sanpaolo

  • I margini restituiti dall’azienda sono tra i più alti del listino di borsa. L’attività principale dell’azienda consente di ottenere grandi profitti.
  • La sua bassa valutazione, con un rapporto P/E di 10,08 e 10,44 rispettivamente per l’esercizio in corso e 2020, rende il titolo piuttosto interessante per quanto riguarda i multipli degli utili.
  • Questa società sarà di grande interesse per gli investitori alla ricerca di un dividendo azionario elevato.
  • Per l’ultima settimana, la previsione degli utili per azione è stata rivista al rialzo. Secondo stime recenti, gli analisti danno una visione d’insieme positiva del titolo.
  • Gli analisti rimangono fiduciosi rispetto all’attività del gruppo e, il più delle volte, hanno rivisto al rialzo le stime degli utili per azione.

I punti di debolezza di Intesa Sanpaolo

  • Secondo le previsioni di Standard & Poor’s, le prospettive di crescita del fatturato dovrebbero essere molto basse per i prossimi esercizi.

Analisi grafica e previsionale

Intesa Sanpaolo (ISP) ha chiuso la seduta del 12 dicembre a 2,3525€ in rialzo dell’1,80% rispetto alla seduta precedente.

La tendenza in corso sul time frame settimanale è rialzista e il livello di trading importante per capire cosa accadrà nel medio termine passa per area 2,36472€ (II° obiettivo). Chiusure settimanali superiori a questo livello farebbero accelerare verso area 2,61116€ (III° obiettivo di prezzo). La mancata rottura per la sesta settimana consecutiva di questo livello di trading, invece, potrebbe dar vita a un ritracciamento almeno fino in area 2,25876€.

In chiusura di venerdì 13 dicembre, quindi, monitorare area 2,36472€.

intesa sanpaolo

Intesa Sanpaolo: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: