fbpx


Nei giorni che precedono l’avvento del nuovo anno, ogni occasione è buona per trascorrere in compagnia dei momenti di festa. In vista della magica notte di San Silvestro, l’Italia intera si destreggia in cucina cercando di prendere “per la gola” amici e parenti. Ogni regione ha saputo, nel corso degli anni, reinventare in chiave moderna i patti simbolo della gastronomia italiana. Quando si tenta di innovare, le insidie si nascondono dietro ogni angolo.

Esistono moltissimi consigli su come preparare un secondo piatto di carne che lascerà tutti a bocca aperta. Occorre tuttavia prestare molta attenzione a non commettere imprudenze. Basta un minimo errore, dettato solitamente dall’entusiasmo eccessivo, per trasformare un’idea potenzialmente vincente in una débâcle colossale. Tra le preparazioni che maggiormente destano interesse, i secondi piatti di carne ricoprono un posto speciale nel cuore di ognuno di noi. Tra le moltissime delizie che fanno riemergere in noi dei piacevoli ricordi, il cappone rientra in questa lista.

Smartwatch XW 6.0

Come riconoscere una carne di qualità

Per questa preparazione, il prerequisito principale è la scelta della materia prima. Occorre prestare estrema attenzione a ciò che si andrà ad acquistare. Valutando attentamente l’aspetto con cui si presenta il cappone, potremo individuare immediatamente un esemplare di qualità elevata. La carne deve apparire estremamente compatta. Il grasso dovrà essere presente in basse quantità e la pelle dovrà essere elastica ed estremamente sottile. Proprio queste caratteristiche donano alla materia prima un gusto succulento, un tenore proteico molto elevato e un basso contenuto calorico.

Cosa occorre

Per stupire gli affetti più cari, la ricetta del cappone arrosto con verdure è proprio l’ideale. Gli ingredienti necessari sono i seguenti:

a) 1 cappone, di circa 2 chilogrammi;
b) 2 rametti di rosmarino;
c) 10 foglie di salvia;
d) 2 spicchi d’aglio;
e) 2 tazzine di brodo vegetale;
f) 4 cucchiai di strutto;
g) 4 patate;
h) 2 carote;
i) 2 cavolfiori;
l) 2 carciofi;
m) sale e pepe q.b..

Preparazione

Prima di iniziare la preparazione, occorre avere a disposizione la giusta attrezzatura. È opportuno possedere una teglia di grosse dimensioni per permettere di posizionarvi comodamente al centro il cappone.

Per prima cosa, occorre riscaldare il forno a 180 °. Successivamente si dovranno tritare l’aglio, il rosmarino e la salvia. Salare e pepare a piacere il tutto. Il risultato ottenuto andrà inserito all’interno del cappone. A questo punto occorre passare lo strutto, dentro e fuori per intenerire la carne. Nel frattempo, tagliare a spicchi le carote, le patate, i cavolfiori e i carciofi. Queste verdure andranno disposte attorno al cappone, per esaltarne il gusto durante la cottura.

Ultimati tutti i passaggi, occorre mettere il cappone in forno per circa 2 ore e 45 minuti. Per la buona riuscita del piatto, aggiungere a metà cottura il brodo vegetale. Per controllare se la carne ha raggiunto il punto di cottura voluto, bisogna girare ripetutamente la carne. Trascorsi circa 40 minuti, da inizio cottura, rimuovere le verdure mantenendole comunque al caldo per poterle servire in seguito. Negli ultimi 10 minuti, passare alla modalità grill per rosolare e ottenere una crosta dorata.

Ecco svelato il segreto per preparare un secondo piatto di carne che lascerà tutti a bocca aperta. Buon appetito!



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: