fbpx


Bottom annuale del Ftse Mib fatto? Potrebbe essere ma c’è ancora bisogno di qualche conferma.  Siamo agli sgoccioli del mese di gennaio e fino ad ora già due eventi extra ciclo economico hanno sortito i loro effetti.

E’ il momento questo di iniziare a osservare le storie che potrebbero rappresentare i driver per i mercati delle prossime settimane.

A Piazza Affari fra i tanti c’è un titolo azionario ad alto potenziale da comprare perchè vicino al bottom.

Parliamo dell’uccisione del generale iraniano e del coronavirus che hanno spaventato i mercati ma poi tutto sembra essere rientrato in poco tempo.

Perchè i mercati azionari potrebbero continuare a salire?

I motivi sono semplici e alla base dell’abbecedario dell’economia. Finchè il ciclo economico mondiale tende a essere in crescita  le banche sono accomodanti, i tassi  e i rendimenti obbligazionari tendono a scendere ed il premio per il rischio è a favore dell’azionario, non ci sono ragioni che possono far scendere le quotazioni in modo strutturale.

C’è da rimarcare che questi elementi  vanno sempre abbinati con la tendenza di lungo termine dei grafici.

La nostra idea operativa e le decisioni di investimento frattanto continuano a essere improntate allo stock picking. Durate l’odierna seduta di contrattazione abbimo osservato con grande attenzione le quotazioni di Telecom Italia (MIL:TIT).

Consideriamo la società telefonica un titolo azionario ad alto potenziale da comprare perchè vicino al bottom.

Prima o poi il valore di una società dovrebbe avere la ragione

Il titolo ha chiuso la giornata di contrattazione a 0,5052 dopo aver segnato  il  minimo annuale a 0,4912.

Telecom Italia continua  scendere dai 5,6777 dell’anno 2000. Nel 2018 è stato toccato un minimo a 0,4330 e questo potrebbe essere stato di ripartenza definitiva.

In base al discounted cash flow il fair vale è stimato a 1,15 con una sottovalutazione attuale del 127,63%.

Il consenso  medio degli analisti stima un prezzo obiettivo a 0,64.

Quale segnale attendiamo?

Una chiusura giornaliera superiore a 0,5135 ci farebbe iniziare a compare . L’ulteriore conferma in chiusura settimanale di questi prezzi a parer nostro farebbe decollare le quotazioni verso i target indicati di medio lungo termine (18 mesi)



Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: