fbpx


Quando si assiste a rialzi eclatanti si pensa quasi sempre ad azioni speculative. Oggi però parliamo di un titolo azionario che ha guadagnato il 110% in un solo giorno ma per una giustissima causa.

Si tratta di un’azienda del settore farmaceutico che proprio ieri 16 dicembre ha dichiarato di aver portato a termine con successo un incontro con la Food and Drug Administration per un suo farmaco contro alcune malattie rare.

A questo proposito c’è da dire che le aziende farmaceutiche negli States, come in altri stati, sono soggette a molti e serrati controlli prima di immettere sul mercato un nuovo farmaco. Va da sé che l’esclusione o l’inclusione a quel punto diventi determinante per la crescita o la caduta della società oggetto di attenzione.

A ciò aggiungiamo anche che il rischio su questo segmento di mercato non è assolutamente da sottovalutare. Basterebbe vedere ciò che la Casa Bianca ha dichiarato in merito alla trasparenza sulle politiche di promozione dei farmaci che dovrebbero riportare anche i prezzi delle prescrizioni.

Un titolo azionario che ha guadagnato il 110% in 1 giorno

Ma torniamo a noi. Il titolo azionario in questione si chiama Mirum Pharmaceuticals (NASDAQ:MIRUM) ed è un’azienda californiana biofarmaceutica focalizzata sullo sviluppo terapie per le malattie rare del fegato. Come abbiamo già accennato, nella seduta di contrattazioni del 16 dicembre il titolo è arrivato ad un rialzo stratosferico del 110%. È passato da circa 8.21$ a 19.02$ per poi chiudere a 17.28.

Grafico Mirum Pharmaceuticals

Nel grafico è mostrato l’impressionante rialzo del 110%

Il motivo di tale rialzo è quello che normalmente rappresenta un grosso traguardo per un’azienda farmaceutica: la possibilità di veder il proprio farmaco approvato dalla FDA. Nello specifico il Maralixibat, un farmaco contro la sindrome di Alagille, una rara malattia genetica.

Outlook per il 2020: dove potrà arrivare il titolo azionario?

Sentiment e outlook su Mirum Pharmaceuticals

Indicatori sul titolo Mirum Pharmaceuticals

Al momento le prospettive sono ottime. Soprattutto perché il successivo step per l’azienda dovrebbe avvenire nel terzo trimestre del nuovo anno. Motivo questo per continuare a monitorarlo.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: