fbpx


A volte si rimane basiti quando si vanno ad osservare e studiare dei bilanci aziendali e si osserva che in base al discounted cash flow un titolo quota a 0,13 ma dovrebbe valere 0,46. Come è possibile che il mercato azionario non si accorga  di tanto sconto? Qualcuno potrebbe pensare cosa c’è sotto che non quadra? A volte ci sono titoli che in base allo stesso parametro risultano sopravvalutati del 30/40% e continua  a salire e il consenso degli analisti invece reputa che il prezzo obiettivo sia ancora più in alto.

Siamo alla ricerca di un titolo azionario che potrebbe volare nel 2020.

Quali sono i parametri che cerchiamo?

Società solida sottovalutata con i bilanci  in equilibrio;

Il consenso degli analisti deve essere in linea con il fair value ;

i grafici devono essere orientati al rialzo oppure all’inizio di un rialzo o di un’inversione di tendenza.

Nel settore del trasporto marittimo c’è una società quotata a Piazza Affari a forte sconto

La società  D’Amico (MIL:DIS) con 300 dipendenti e 3000 persone a bordo  è tra i leader mondiali nel trasporto marittimo con flotte di navi portarinfuse e cisterne  e 10  uffici dislocati per il mondo.

Il titolo ha chiuso la  giornata di contrattazione del 16 dicembre a  0,1244.

Da inizio anno ha segnato il minimo a 0,0813 ed il massimo a 0,1478. Dal 2007 dal massimo di 2,9803 la discesa è stata continua ed interrotta.Siamo all’inizio di una svolta di lungo termine?

Il fair value come scritto nei paragrafi precedenti è stimato a 0,46 con uno sconto rispetto al prezzo corrente del 253,84%!

Le stime degli analisti indicano un prezzo obiettivo a 0,153  con una sottovalutazione del 23,38%.

Si proietta una crescita annua degli utili dell’85,2%.

Queste notizie a primo impatto ci inducono ad affermare che D?Amico  dovrebbe/potrebbe un titolo azionario che potrebbe volare nel 2020.

Ma il grafico cosa sconta? Rialzo o ribasso?

Dopo tanti anni di discesa e mesi di continua riaccumulazione non è tanto facile impostare una strategia di ampio respiro.

Raccomandando  la dovuta prudenza e non sovraesposizione in quanto un titolo azionario di bassa capitalizzazione e quindi ad altissima volatilità con possibilità elevata di subire perdite anche notevoli, sui livelli attuali si possono effettuare degli acquisti. Lo stop loss va messo  a  0,1125 con  target a 1/3 mesi  in area  0,153 e poi 0,19.

Chi invece lo  ritene opportuno e in linea con il proprio profilo di rischio,  può mettere in portafoglio una piccola quantità di azioni e tenerle per qualche anno. Potrebbe essere una fortuna oppure una piccola perdita nei prossimi 1/3 anni.

Approfondimento

Titolo che nel 2020 potrebbe scendere anche di molto



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: