fbpx


I.M.A. è un titolo azionario che ha vissuto il 2019 tra acquisizioni e operazioni di fusioni societarie. La società, quindi, si sta preparando alla grande sfida del futuro e, soprattutto, al grande sviluppo del mercato di riferimento. Come riportato in un report del “Daily News Report 24” il mercato globale del packaging di fine linea è  in rapida crescita e raggiungerà un valore di circa 5,54 miliardi di dollari entro il 2024. Sempre lo stesso report, poi, cita I.M.A. come uno dei “major player” del settore insieme ad altre aziende come Pro MachInc., Bosch Packaging Technology, Krones AG, Schneider Packaging Equipment Co. Inc., DS Smith Plc., Festo Corporation, Combi Packaging Systems LLC e Gebo Cermex.

Le potenzialità del titolo azionario, quindi, sono enormi e potrebbe essere un’ottima opportunità d’investimento.

Su quali livelli di trading comprare  I.M.A. nel 2020?

Prima di rispondere a questa domanda, diamo una breve panoramica sui punti di forza e di debolezza della società.

Per approfondimenti sul titolo azionario I.M.A. clicca qui.

La situazione di I.M.A.

Al momento la valutazione del titolo azionario, sia essa basata sulle raccomandazioni degli analisti che sui multipli di mercato che sul fair value, è in linea con le quotazioni attuali. Da questo punto di vista, quindi, non bisogna aspettarsi novità particolarmente significative.

Si prevede una crescita degli utili dell’1,4% all’anno per i prossimi tre anni, mentre i ricavi sono cresciuti dell’8,3% nell’ultimo anno. Anche il dividendo è molto interessante. La società, infatti, paga un dividendo elevato e affidabile del 3,1%..

Un punto debole del titolo azionario è il suo elevato debito. Va, però, notato che negli ultimi cinque anni il rapporto debito/patrimonio netto si è ridotto dal 360% all’attuale 180%. Un grosso miglioramento che potrebbe favorire la crescita delle quotazioni nei prossimi anni.

Analisi grafica e previsionale

IMA (MIL:IMA) ha chiuso la seduta del 27 dicembre a quota 64,8€ in rialzo dello 0,15% rispetto alla seduta precedente.

La proiezione in corso sul time frame settimanale è rialzista, ma non ha ancora mostrato tutto il suo potenziale. Le quotazioni, infatti, non sono ancora riuscite a superare la resistenza in area 70,527€. La rottura di questo livello in chiusura di settimana di questo livello, infatti, aprirebbe le porte al raggiungimento del I° obiettivo di prezzo in area 88,468€ per un potenziale rialzo del 40%. La massima estensione del rialzo, invece, si troverebbe in area 90€ per un potenziale rialzista di oltre il 120%.

I ribassisti prenderebbero il sopravvento con chiusure settimanali inferiori ai minimi recenti in area 48,7€.

I.M.A.

I.M.A.: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: