fbpx


Nonostante gli ultimi tre mesi di guadagni elevati, c’è un titolo azionario che risulta sottovalutato del 112% e che ha ottime chances per continuare a guadagnare terreno.

Allo stato attuale si trova sui suoi massimi storici, come del resto molti titoli azionari reduci da performance eccellenti del 2019. E la valutazione di un eventuale acquisto deve tenere conto anche di questo. Vediamo di fare il punto della situazione.

Uno dei giganti dell’assistenza sanitaria

L’azienda di cui parliamo è UnitedHealth Group (NYSE:UNH), un colosso statunitense operante nel settore dell’assistenza sanitaria. Più volte è stata oggetto di attenzione e le potenzialità che erano state messe in evidenza non hanno deluso le attese.

Senza dilungarci troppo sul segmento di mercato in cui opera, che a quanto pare è oggetto di interesse ormai anche per aziende importanti come Amazon, JP Morgan, Apple e Google, cerchiamo di valutare l’andamento del titolo e comprenderne le potenzialità.

Un’inversione di tendenza che potrà durare ancora?

A fine ottobre del 2019 UnitedHealth Group ha invertito la tendenza ribassista che lo aveva portato, già in precedenza ad aprile, su livelli minimi annuali intorno ad area 210 dollari.  Questa inversione ha fatto si che il 20 dicembre dello scorso anno raggiungesse il massimo storico di 299.65$, mantenendosi poi in un range laterale fino alla chiusura di venerdi 10 gennaio a quota 295.13.

Grafico UnitedHealth Group

UnitedHealth Group è un titolo sottovalutato del 112%. Quali sono le prospettive di guadagno?

Per comprendere le potenzialità future, proviamo ad evidenziare i fattori che possono portare ad un rendimento ulteriore e quelli che sono considerati un rischio per la crescita.

A FAVORE

  • UnitedHealth Group risulta sottovalutato del 112%, stando ad un fair value attuale di 625.71$ superiore al suo ultimo prezzo.
  • La crescita degli utili è stata del 20,8% su base annuale negli ultimi 5 anni. Anche l’outlook  è stimato intorno al 11,12% di crescita all’anno.
  • Il dividend yield è dell’1,46% su base annuale e risulta affidabile

POTENZIALI FATTORI DI RISCHIO

  • L’azienda ha un livello elevato di indebitamento
  • Negli ultimi 8 mesi ha mostrato una volatilità abbastanza consistente



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: