fbpx


Una rassegna degli hack, degli exploit e dei furti avvenuti nel settore crypto nel 2020

A differenza degli anni precedenti, le notizie legate al settore crypto nel 2020 non sono state dominate da hack ai danni di grandi exchange o furti di da milioni di dollari. Tuttavia, tali incidenti non sono mancati, e la maggior parte ha coinvolto il settore nascente della finanza decentralizzata.

La DeFi è stata uno dei principali motori dello slancio nel mercato crypto durante il 2020, ma anche una calamita per truffatori e hacker. Smart contract prevalentemente non verificati abbinati a codice clonato sono stati una ricetta ideale per vulnerabilità ed exploit, provocando spesso furti da milioni di dollari in asset digitali.

Un report di CipherTrace pubblicato a novembre 2020 ha segnalato che, nella prima metà dell’anno, la DeFi ha subito il 45% di tutti i furti e gli hack, risultando in una perdita di oltre 50 milioni di dollari. Stando al report, nella seconda metà questa quota è salita al 50% di tutti i furti e gli hack. Parlando con Cointelegraph, il CEO di CipherTrace, Dave Jevans, ha avvertito di una potenziale azione normativa:

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA