fbpx


(Teleborsa) – Chiusura negativa per Unicredit, peggior titolo del FTSE con un ribasso del 3,16%. L’esordio oggi è stato problematico per il titolo che ha proposto un’apertura a 8,621 Euro, sotto i minimi di ieri, mostrando uno strutturale indebolimento, che ha ricompresso ulteriormente le quotazioni con scomposto avvitamento in chiusura a 8,433, a ridosso dei minimi di sessione.

Le azioni della Banca di Piazza Gae Aulenti hanno scontato i risultati del 2020, che chiude con un utile netto sottostante di quasi 1,3 miliardi di euro, in forte calo rispetto al 2019, anche se superiore alla guidance. Le rettifiche su crediti sono aumentate a quasi 5 miliardi di euro, mentre i ricavi sono scesi a 17,1 miliardi.

A condizionare l’andamento del titolo anche l’incertezza sul futuro della banca, il cui testimone passerà ad Andrea Orcel, candidato alla carica di Ad alla prossima assemblea del 15 aprile. Nel suo ultimo incontro con gli analisti il Ceo uscente Jean-Pierre Mustier ha affermato che consegna una banca con un “bilancio solidissimo” e “concentrata su risultati sostenibili a lungo termine”.

Se si confronta l’andamento del titolo Unicredit con l’indice FTSE MIB, su base settimanale, si evidenzia una forza relativa positiva rispetto all’indice (performance settimanale +7,93%, rispetto a +3,27% del principale indice della Borsa di Milano).

Lo scenario di medio periodo è sempre connotato positivamente, mentre la struttura di breve periodo mostra qualche cedimento, letto dai relativi indicatori, per l’opposizione della resistenza stimata a quota 8,616. Funzionale il controllo della situazione di breve offerta dai supporti a 8,341. E’ concreta la possibilità di una continuazione della fase correttiva verso quota 8,25.

La rischiosità del titolo resta ancora elevata, in quanto la volatilità giornaliera si posiziona a 3,452, mentre i volumi giornalieri dell’ultima seduta sono pari a 33.863.004, ben al di sopra della media mobile dei volumi ad un mese fissata a 24.543.114.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: