fbpx

[ad_1]

(Teleborsa) – Prosegue in rosso la borsa di Wall Street mentre l’inflazione negli Stati Uniti continua a salire. A febbraio, infatti, la misura preferita dalla Federal Reserve il dato PCE (Personal consumption expenditures price index), è cresciuta del 6,4% rispetto a un anno prima, il dato più alto dal 1982. Gli investitori nel frattempo attendono sviluppi concreti nei negoziati tra Russia e Ucraina per raggiungere un’intesa almeno sul cessate il fuoco.

Tra gli indici statunitensi, si muove sotto la parità il Dow Jones che scende a 35.054 punti, con uno scarto percentuale dello 0,50%; sulla stessa linea, in lieve calo l’S&P-500, che continua la giornata sotto la parità a 4.584 punti. Poco sotto la parità il Nasdaq 100 (-0,55%); con analoga direzione, sotto la parità l’S&P 100, che mostra un calo dello 0,56%.

In buona evidenza nell’S&P 500 il comparto utilities. Tra i peggiori della lista dell’S&P 500, in maggior calo i comparti telecomunicazioni (-1,12%), finanziario (-0,79%) e beni di consumo secondari (-0,75%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Cisco Systems (+1,01%), Merck (+0,67%), Amgen (+0,63%) e Caterpillar (+0,60%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Walgreens Boots Alliance, che continua la seduta con -5,06%.

In apnea Intel, che arretra del 2,57%.

Tonfo di Home Depot, che mostra una caduta del 2,17%.

Calo deciso per JP Morgan, che segna un -1,81%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Datadog (+2,83%), Booking Holdings (+2,41%), Crowdstrike Holdings (+2,33%) e Vertex Pharmaceuticals (+2,33%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Advanced Micro Devices, che ottiene -7,70%.

Lettera su Pinduoduo Inc Spon Each Rep, che registra un importante calo del 7,37%.

Scende Baidu, con un ribasso del 7,02%.

Crolla JD.com, con una flessione del 5,45%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso nei mercati nordamericani:

Giovedì 31/03/2022
13:30 USA: Challenger licenziamenti (preced. 15,25K unità)
14:30 USA: Redditi personali, mensile (atteso 0,5%; preced. 0,1%)
14:30 USA: Spese personali, mensile (atteso 0,5%; preced. 2,7%)
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (atteso 197K unità; preced. 188K unità)
15:45 USA: PMI Chicago (atteso 57 punti; preced. 56,3 punti).



[ad_2]

Source link

REGISTRATI ORA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: